Lavastoviglie, misure e capienza dei modelli standard e ‘slim’

È innegabile che le lavastoviglie siano un prezioso alleato in cucina, soprattutto se si ha una famiglia numerosa, in quanto ci sollevano dal compito gravoso di dover lavare montagne di piatti, bicchiere e pentolame vario. Il mercato pullula di modelli di ogni tipo, marchio e prezzo, sia freestanding che a incasso. Come sceglierle? Nel dubbio vi potete far aiutare dai contenuti pubblicati sul sito dedicato www.sceltalavastoviglie.it, dove potrete trovare sia offerte che info. Vi diamo qui un piccolo assaggio per guidarvi nella scelta. Per prima cosa, c’è da fare un rapido excursus su capacità, funzioni e misure della macchina da acquistare, per poter restringere il campo di scelta.

Per quanto riguarda la capienza esistono due principali tipi di lavastoviglie sul mercato: i modelli standard che hanno dimensioni di altezza, larghezza e spessore di 80x60x60 cm e quelle più compatte di pari misure ma con spessore di 45, anziché 60 centimetri, molto spesso da incasso. Nella prima categoria sono classificate le macchine in grado di ospitare fino a 13 coperti, sono le lavastoviglie più capienti che in certi casi possono arrivare anche a 15 coperti. Per poter contenere più piatti le case produttrici le hanno dotate di camere più spaziose o di margini più ristretti nei cestelli fra piatto e piatto o, in alternativa, hanno riservato più centimetri dentro lo sportello di apertura. Nei modelli ‘slim’, invece, non si va oltre il numero di 10 coperti, che però si rivelano bastevoli sia per chi vive solo che in coppia. Altra classificazione, come dicevamo, contempla modelli da incasso o freestanding.

Anche questa tipologia va scelta in base al fabbisogno da soddisfare da parte della famiglia. Nel caso delle cucine componibili le lavastoviglie da incasso sono già incluse, al pari degli altri elettrodomestici, quindi non sempre c’è la possibilità di scegliere il modello voluto. Una volta scelto il modello, si può concentrare su funzioni e programmi, che sono l’aspetto basilare per la funzionalità della macchina e le prestazioni che si intendono selezionare a seconda delle proprie esigenze. Prima di acquistare, si consiglia di individuare le funzioni realmente utili al proprio caso, senza farsi ‘intortare’ dai proclami di venditore e offerte fantasmagoriche.